San Pietro e la Chiesa di Roma

Giorgio Fedalto
San Pietro e la Chiesa di Roma
Temi ecumenici con l'Ortodossia

228 pagine,
€ 15,50
ISBN 978-88-97243-29-8

€ 15.50

Lo spirito ecumenico riproposto nelle comunità cristiane e recepito col concilio Vaticano II (1962-65) induce ad approfondire la funzione originaria di san Pietro e degli apostoli nella Chiesa di Roma e nei vescovadi. È certamente utile, allora, ripercorrere con attento discernimento le vicende e le dottrine che lungo i secoli hanno creato divisioni, storicamente comprensibili, ma superabili.
In quest’opera, frutto di decennali ricerche, vengono affrontate con essenzialità di indagine la funzione di Pietro nel gruppo degli apostoli, le origini delle Chiese cristiane d’Oriente e d’Occidente, gli approfondimenti esegetici dei Padri della Chiesa, le eresie e i primi concili ecumenici.
Vengono nel contempo analizzate le vicende politiche che si sono intrecciate con la professione della fede cristiana: gli interventi degli imperatori Costantino e Giustiniano, l’alleanza di Roma con Carlo Magno, la diversa reazione alle invasioni islamiche, le crociate, la convivenza di episcopati diversi sullo stesso territorio, le missioni in Oriente dei religiosi europei.
In questa prospettiva l’autore suggerisce alcuni passi, non difficili per il dialogo ecumenico, che possono accelerare la realizzazione di una speranza comune tesa all’unità.