Intercessione

Padre Buono,
tu conosci ciò di cui abbiamo bisogno
prima ancora che la nostra povertà
salga dal cuore per farsi parola.

Tu hai mandato sulla terra tuo Figlio,
la Parola vivente,
a parlare la lingua degli uomini,
per fare delle nostre parole la sua parola,
delle nostre preghiere la sua preghiera.

E quando non sappiamo neppure
che cosa domandare
il tuo Spirito intercede
per noi con il gemito silenzioso dell'amore.

Verso di te ora leva le braccia e la voce
per presentarti la nostra supplica
il nostro padre don Nicola Mazza.

Egli consumò la vita
nella ricerca del tuo volto,
nell'abbandono a te che sei Padre,
per dare ai poveri la parola,
per farli capaci di costruire un mondo nuovo,
liberi di cantare le tue lodi.

Noi non ci stancheremo di bussare
e tu, Padre, concedi che il tuo servo don Nicola Mazza
sia onorato nel coro dei beati
e renda a te gradita la nostra supplica.

Per Cristo nostro Signore.
Amen.

Visto. Si stampi
+ Andrea Veggio Vescovo Ausiliare
e Vicario generale
Verona, 2 agosto 1988